E per visitare l’Expo cosa mi metto?

Fare la spesa come una volta
20 Maggio 2015
Work Diary’s beauty tips
25 Giugno 2015

E per visitare l’Expo cosa mi metto?

Ogni occasione è buona per riproporre l’eterno quesito

Lo street-style che abbiamo attentamente osservato percorrendo più di un chilometro lungo il Cardo e il Decumano, ci ha rimandato le immagini di una varia umanità vestita in maniera del tutto informale. Ciò vuol dire che al quesito di cui sopra tutti hanno risposto più o meno all’unanimità: “metto quello che mi pare purché sia comodo”.

Nonostante ciò, qualche denominatore comune, dal quale trarre una serie di linee guida per trovare l’outfit ideale in vista di una visita agli spazi espositivi di Rho, sicuramente c’è. Ecco quelli da noi individuati.

Per le ragazze, la parola d’ordine sembra essere  jeans + t-shirt + sneakers e capelli al vento

Per i ragazzi, bermuda al ginocchio  + t-shirt + sneakers e cappellino di tela con visiera

Per tutti, zaino sulle spalle per lasciare libere le mani, oppure borsone a tracolla

Non mancavano però le eccezioni. Abbiamo infatti notato una ragazza in shorts e stivaletti scamosciati alla caviglia + shopper griffata, e un altra con le ballerine bicolori, la gonna a matita e il blazer classico, entrambe con il trolley.

E noi? Beh, è risaputo che non amiamo le divise e detestiamo sentirci omologate. Per cui, fedeli al nostro personalissimo “mood”, ecco l’outfit che abbiamo indossato all’insegna della libertà e della freschezza: camicione vintage a righe sottili verdi e blu su fondo bianco, pantaloni blu da outdoor in tessuto tecnico antitraspirante, cardigan blu sulle spalle, borsa a tracolla, capelli raccolti a coda di cavallo. E ai piedi, sandali infradito con plantare anatomico per il magico effetto “camminare a pedi nudi sulla sabbia”!

Lascia un commento